IN & OUT ovvero come cambiare vita e finire (tuo malgrado) in un bosco

Non sappiamo se le idee migliori siano nate davanti a un caffè. Ma Canyon Park si. Due amici con in mezzo solo due caffè.

Già in passato avevano fantasticato di fare qualcosa di inusuale insieme ma, si sa, la vita ha dei rigidi copioni da rispettare. Uno in aria a costruire percorsi, l’altro, sempre in aria, a collezionare aeroporti.
Ma prima o poi le carte vengono sparigliate, il croupier ti strizza l’occhio e ti trovi improvvisamente davanti a due tazze di caffè. “Adesso facciamo questo insieme” dice uno all’altro. Niente più copioni, solo scelte.
Vedo” dice il croupier.
Il momento della scelta è l’unico ostacolo da superare. Le paure si trovano tutte lì, stipate come in un monolocale giapponese. Le persone che contano mostrano i gradi, in quel momento preciso, e tutto inizia a sembrare meno impossibile. La famiglia fa quadrato e mandi tutto (quello che credevi fosse “tutto” almeno) allegramente a quel paese.
É incredibile come possano convergere in un’idea anni di passioni sportive, esperienze lavorative, conoscenze e amicizie. Come se tutto fosse in preparazione da tantissimi anni. Lo era?
Canyon Park non vuole essere un Parco Avventura, ma un’esperienza. Un percorso strettamente individuale, per qualcuno una sfida per altri una conferma o un semplice divertimento. Un’occasione per ritrovare quel lato giocoso, spirituale o avventuroso che il regista, con la mania dei suoi copioni preconfezionati, spesso ci fa dimenticare.

Nel 2018 abbiamo iniziato un’altra avventura, coinvolgendo la (ex) compagna di una vita con nuove emozionanti avventure, la Foresta di Canyon Park  e le attività INmind.

A quanto pare si cambia il modo di viaggiare, ma non i compagni.

Con questo blog vogliamo raccontare esperienze, viaggi, novità. Senza pretese, solo per il gusto di farlo e magari di interagire con chi vuole in una maniera differente. Esperienze sia del mondo OUTdoor che INmind. IN & OUT, appunto.

Vivere delle proprie passioni è un lusso, farlo con amici una fortuna ma, soprattutto, condividere tutto questo con altri un raro privilegio.
Incredibile cosa possano fare due tazze di caffè…

Buon viaggio!!

regiondo miniatura aperta

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: